Atletica paralimpica: il sammarinese Marchetti ai Campionati italiani

Dopo lungo tempo, l’Atletica paralimpica è tornata a vivere due belle giornate di emozioni allo Stadio Armando Picchi di Jesolo. La ripartenza agonistica post emergenza sanitaria con gli Assoluti è stata contrassegnata da risultati decisamente confortanti e cinque record italiani. La Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali è riuscita a radunare a Jesolo oltre 200 atleti in provenienza da tutta Italia.

E’ sceso in pista, per la prima volta in un appuntamento iridato, il sammarinese Ruggero Marchetti, sia nei 100m che nei 400m.

Nella disciplina regina della velocità, Ruggero Marchetti ha realizzato 17’’15 giungendo 5° al traguardo, in una corsa dove l’elevato livello degli avversari si è visto fin dalla partenza dai blocchi.

Nel giro di pista, l’atleta ventottenne ha corso in 1’27’’52, 5° posto assoluto in Italia.

“Il livello tecnico della categoria funzionale T20, nella quale gareggia Ruggero è davvero molto elevato. Ha fatto una buona partenza dai blocchi, ma poi si è irrigidito nella sua azione di corsa. Partecipare ai campionati italiani paralimpici è stata un’esperienza che lo farà sicuramente crescere dandogli nuovi stimoli agonistici.” Dichiara il tecnico Fispes Paola Carinato che lo allena.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *